Cos’è la business intelligence e perché è importante per il tuo business

Cos’è la business intelligence e perché è importante per il tuo business

L’ottima pianificazione di una strategia di web marketing può fare la differenza se hai un’attività lavorativa volta alla fidelizzazione e alla cattura dell’attenzione dei consumatori. L’utilizzo sempre crescente di ERP in cloud per aziende evidenzia come vi sia la necessità di approcciarsi in modo innovativo ai nuovi mercati.

In questo continuo mutamento digitale diventa essenziale l’analisi dei dati aziendali con la business intelligence, ma di cosa si tratta?

Business intelligence: cos’è

Con il termine B.I. (Business Intelligence) si identifica quella strategia che ha la capacità di combinare data mining, business analytics, strumenti dati, visualizzazione dei dati e best practice per aiutare le aziende a prendere decisioni mirate in base agli elementi a disposizione.

Per rendere la definizione più agevole, è opportuno sottolineare che, sei in possesso della business intelligence nel momento in cui hai tutti i dati a disposizione della tua azienda e puoi utilizzarli per intervenire nel migliorarla eliminando i punti deboli e valorizzando i punti di forza.

Business intelligence: applicazioni concrete

Affinché tu possa avere un’idea più chiara di come si caratterizzi la business intelligence è interessante esaminare qualche esempio pratico.

Premessa molto importante, la business intelligence non dà la risposta alle domande poste, ma fornisce i metodi e i processi utili per rispondere alle potenziali problematiche aziendali.

L’incidenza del Data mining: concretamente la business intelligence ti permette di utilizzare le statistiche, i database e tutto ciò che riguarda il trend nel periodo scelto, così da darti un’idea di come si sta muovendo il mercato del tuo settore.

Report: puoi condividere le analisi dei dati con i dipendenti specializzati, traendone di fatto conclusioni volte al miglioramento della tua attività lavorativa.

Prestazioni: analizzare le prestazioni della tua azienda rispetto agli anni precedenti ti dà la possibilità di valutare meglio gli obiettivi.

Query: uno degli aspetti più interessanti risiede nell’elaborazione delle query, potrai porre delle domande al sistema e trarre le risposte secondo un set di dati.

Statistica: grazie ai grafici potrai valutare i dati in modo più oggettivo. Le statistiche riportate ti permettono di determinare le motivazioni che hanno indotto un trend a diventare tale.

Grafici: tutti i dati raccolti sono facilmente consultabili tramite i grafici. Ti sarà molto più semplice definire un piano strategico.

L’analisi visiva: oltre ai grafici e alle statistiche ottenute dopo la memorizzazione delle informazioni aziendali, è possibile usufruire di rappresentazioni visive in tempo reale per comunicarle alle aree di competenza nel tuo contesto lavorativo.

L’analisi descrittiva: grazie alla business intelligence potrai utilizzare l’analisi dei dati preliminari per identificare i diversi processi già avvenuti. Sebbene possa sembrare una caratteristica scontata, in realtà ti permette di identificare in pochissimo tempo le criticità del sistema.

Business intelligence: l’importanza per le aziende

Analizzando gli esempi appena elencati è evidente come utilizzare la business intelligence possa essere una soluzione valida per le aziende. Le PMI, grazie alla valutazione oggettiva dei dati, possono prendere decisioni migliori e garantirsi un vantaggio sulla concorrenza.

La capacità di paragonare i dati degli anni precedenti della tua attività lavorativa ti permette di incrementare gli obiettivi futuri, pianificandoli analiticamente. Ma quali sono le indicazioni che la business intelligence ti offre per prendere decisioni migliori e futuribili?

Profitti

Grazie ai grafici e alle statistiche memorizzate potrai identificare i modi per incrementare i profitti. Spesso non si riescono a ottenere risultati significativi poiché si applica una strategia di marketing sbagliata.

Con la business intelligence saprai gestire molto meglio le strategie di business, aumentando i profitti.

Comportamento dei clienti

Aspetto indispensabile per un’azienda è conoscere il comportamento dei propri clienti. Sfruttando la business intelligence potrai analizzare le informazioni lasciate dai tuoi clienti per migliorarne l’esperienza sulla piattaforma, oppure per creare un servizio indicato alle loro esigenze.

Le tecniche per la rilevazione dei comportamenti sono veramente tante, dall’interazione con il tuo sito web, alle informazioni di età e genere lasciate nella newsletter.

Comparazione con i competitor

Uno degli aspetti più interessanti nell’utilizzare la business intelligence risiede nella possibilità di confrontare i dati con i concorrenti.

Oltre ad avere un quadro più dettagliato di quelle che sono le informazioni della tua azienda, puoi paragonarle a marchi che appartengono allo stesso settore. In questo modo potrai prendere spunto dalle loro strategie migliori e svincolarti da quelle fallimentari.

Monitoraggio delle prestazioni

Avere un buon metro di giudizio sulle prestazioni aziendali può darti una panoramica completa di come la produttività stia proseguendo. La BI ti consente di monitorare le prestazioni e di adeguarti di conseguenza nel caso queste fossero sotto le aspettative iniziali.

Le prestazioni possono essere analizzate non solo dai grafici e dalle statistiche, ma anche dal confronto con altre aree e gruppi presenti nell’azienda.

Incremento delle operazioni

Quando si utilizza una strategia oculata basata sulla business intelligence, non avrai problemi nel capire quali siano gli aspetti per migliorare le operazioni. In molti casi, la grande mole di attività all’interno dell’azienda costringe a una pianificazione delle operazioni volta a un’ottimizzazione mirata.

La BI ha proprio lo scopo di offrirti le informazioni ideali per controllare nel migliore dei modi le operazioni, siano queste burocratiche oppure volte alla produttività.

Capacità di previsione

Tra le informazioni che sempre più aziende ricercano, ci sono quelle che consentono di prevedere il successo della strategia adottata. Il trend positivo oppure negativo potrai osservarlo costantemente, intervenendo in caso di fase calante della curva degli obiettivi.

La business intelligence ti dà la possibilità di prevedere l’andamento della strategia intrapresa.

Individuazione dei trend

Legandosi alla capacità di prevedere il successo, la business intelligence ha un ruolo essenziale nell’individuare i trend di mercato. Riuscire a carpire prima dei competitor quali saranno i trend futuri, permette di pianificare l’acquisto di servizi e beni a costi inferiori.

Rilevamento dei problemi

L’implementazione di un sistema basato sulla business intelligence consente di scoprire complicazioni oppure problemi nella tua azienda. Le problematiche possono essere legate sia alle attività interne che alla valutazione delle strategie di marketing da intraprendere per l’azienda.

Identificare in tempo i problemi societari ti consente di non bloccare la produzione, facendoti risparmiare costi imprevisti.


Microsoft Power BI nella tua strategia di Business Intelligence

L’utilizzo della business intelligence è sicuramente già presente nelle aziende che guardano al futuro. La gran parte di queste, oltre a sviluppare i dati memorizzati grazie agli strumenti della BI, usufruiscono anche di sistemi in cloud volti a digitalizzare completamente le attività aziendali.

Tra i servizi più apprezzati e utilizzati figura Microsoft Power BI, sviluppato per consentire a privati, PMI e grandi imprese la possibilità di analizzare le informazioni aziendali anche se provenienti da fonti diverse.

Riuscire a lavorare in qualsiasi parte del mondo, svincolandoti dai server aziendali, può aiutarti a migliorare ancora di più la tua business intelligence. La proiezione futura sembra volgersi sempre più verso i servizi in cloud, restare ancorati ai vecchi sistemi fisici locali potrebbe essere una limitazione non trascurabile.

Torna in alto